Si è concluso a Sopramonte il raduno di inizio stagione di Orienteering Treviso, che quest’anno ci ha portato a confrontarci con i boschi del Trentino.
Sono stati due giorni fantastici, baciati dal sole, piacevolmente intensi e faticosi, densi di spunti tecnici grazie agli allenamenti ottimamente preparati, adeguati alle capacità di ognuno.L’allenamento di sabato mattina nel bosco di Prà Marquart era incentrato su lettura della morfologia e interpretazione delle piccole forme del terreno; dopo la pausa picnic di mezzogiorno (insidiati dai profumi provenienti dalle griglie dei nostri vicini) ci siamo spostati nel bosco sopra il rifugio Maranza per migliorare la lettura fine della carta e delle curve di livello.
La sera, dopo l’ottima cena preparata dalla nostra “cambusiera” Teresa e il suo “aiutante” Enzo e l’immancabile contributo di Fabio, Francesco e Alberto hanno proposto un piccolo esercizio di disegno per migliorarci nel “scegliere e visualizzare” correttamente un tratto di percorso, poi sono spuntati svariati mazzi di carte e si è improvvisamente materializzata una bisca clandestina.
Domenica ci siamo aggregati agli allenamenti organizzati dagli amici del Comitato Trentino che nel mattino ci ha ospitati nel bosco attorno a Malga Brigolina Bondone atto a migliorare la lettura fine e rendere più sicura la navigazione e nel pomeriggio, nel centro del paese di Sopramonte, per una sprint incentrata su ritmo e reattività.
Oltre alla crescita tecnica come singoli atleti, è stata l’ennesima occasione dove siamo cresciuti come gruppo, una squadra di amici che si divertono assieme, anche quando si fa fatica e c’è chi la fatica non se l’è proprio fatta mancare (vero Leo & Roby?).

Comments are closed

Sito FISO Veneto