UNA CARTOLINA DA TREVISO

Si è svolta domenica 18 giugno a Treviso la tappa italiana dell’Euro Race City Tour 2017 che ha visto la partecipazione di 180 atleti, di cui circa 70 provenienti da 14 paesi europei, con nutrita rappresentanza di britannici e slovacchi.

Giornata tipicamente estiva, con tracciati di buon livello tecnico e di lunghezze rese più impegnative a causa del caldo, aspetti questi che hanno esaltato le doti degli atleti più preparati, a caccia delle lanterne sapientemente collocate negli angoli più suggestivi della città: i Buranelli e la Pescheria, le mura e i numerosi corsi d’acqua che attraversano Treviso, e non poteva certo mancare il punto spettacolo in Piazza dei Signori. Una mappa che si è andata via via trasformando, tra vicoli e portici, selciati e canali, in una cartolina dai colori sempre più sgargianti e, speriamo, di splendidi ricordi!

Buona la riuscita sotto l’aspetto organizzativo, con ben 22 categorie allo start, grazie anche al sempre impeccabile supporto tecnico offerto dagli amici dell’Orienteering Tarzo, che hanno anche gestito la prova di sabato nel centro storico di Conegliano.

Nella categoria Uomini Elite primo posto assoluto per l’ucraino Mukhidinov Serhiy in forza al Friuli MTB Orienteering Asd, giunto all’arrivo di Piazza Borsa dopo ben 28 lanterne ed oltre 5 km di percorso, in 27’54”, seguito da Luca Rosato dell’ ASD Galilei e Daniele Martignago dell’OK Montello Nella categoria Donne Elite a prevalere è stata Orlic Antonija della società croata SprintAddicts in 29’35”, seguita dalla svizzera Frutig Brigitte e da Marta Canal del Friuli MTB.

Complessivamente buona la prova degli atleti di casa, con Stefano Pozzebon a sfiorare il gradino più alto del podio nella categoria Rosso del Tour Trevigiano; ottimo secondo posto assoluto anche per il figlio Samuele nella categoria M20, dopo un percorso di oltre 4 km e 24 bollenti lanterne.  Terzo posto infine, per Giorgia Crosato nella categoria Giallo del Tour Trevigiano.

Pagina dei risultati qui