LA STAGIONE 2019 È PARTITA

Il punto del Presidente

La stagione 2019 è iniziata con i primi appuntamenti nazionali e regionali.
A febbraio alcuni nostri atleti hanno partecipato alle gare dell’Inverno Veneziano con i fratelli Pozzebon già in gran forma: grande 1° posto di Stefano a Gaggio e a Moniego nel percorso Rosso, scalzato dal podio di Jesolo (4°) dal trio di atleti del Haunold di San Candido, ed un ottimo 6° posto di Michele sempre nel Rosso a Moniego.
A Marzo è il momento del Tour TV, e nella gara di Caonada non si poteva lasciar soli Stefano e Michele (per l’occasione nel Nero). Entrano in gioco Francesco B. ed Enzo, ma le salite e gli avvallamenti del Montello erano troppo per tutti, ma non per Marcello Perin, che fa un ottimo 5° posto nel Giallo e per Teresa che arriva 8° sempre nel Giallo.
Non si tratta di allucinazioni, ma è stato visto in gara anche Lorenzo Bobbo, un ritorno dopo tantissimo tempo di latitanza.
 

A fine marzo c’è il weekend di gare nazionali di Mantova. Ed entrano in gioco anche Alberto e Lorenzo.
Alberto nella gara di sabato incappa in una malaugurata PM (sarebbe arrivato 2° in M18), ma a tenere alto il vessillo della squadra ci pensa Enzo che fa il suo primo podio di una gara nazionale: 3° al debutto in M60.
Francesco B. sbaglia e quindi 1-0 per Enzo in questa sfida che dura oramai da 25 anni. Stefano (esordio in M50) e Michele fanno una buona gara, ma il livello era veramente alto. La sera tutti insieme per un punto tecnico in trattoria dove si è sentita la mancanza del vice Presidente.
Il giorno dopo, nel centro di Mantova, nuove sfide con Lorenzo B. che esordisce in ME in una gara dove la velocità era più rilevante della tecnica. Alberto si classifica 5° in una M18 molto tirata, non contento della prestazione. La sfida in M60 si chiude nuovamente a favore di Enzo (4°) che distanzia Francesco (5°) di 9”.
Ottima gara di Stefano (10°) mentre stavolta è Michele a fare una PM.

La seconda tappa del Tour TV a Volpago vede il debutto stagionale di Rossella Vecchiato (5° nel Bianco) e, finalmente, di Stefania che per evitare di andar via senza il premio decide per un ottimo 4° posto.
Lorenzo B. prova la sua forma nel Nero, ma i rovi, largamente presenti in gara, lo bloccano all’8° posto. Enzo, per evitare il confronto, fa il Nero ma sbaglia molto, mentre Francesco B. fa un ottimo 4° posto nel Rosso (2-1 a tavolino).
Completano la nostra presenza, finalmente numerosa, Teresa (14° nel Rosso), Marcello (22° nel Rosso), Giorgia 18° nel Giallo e il grande rientro di Renzo che caparbiamente ricomincia a gareggiare.

Ad inizio Aprile il secondo weekend di gara nazionali. Sabato a Castiglione dei Pepoli una sprint molto tecnica che richiedeva una attenta lettura, domenica il bellissimo bosco di Valserena con percorsi tecnici e divertenti. La gare valevano anche per le selezioni ai campionati mondiali M20 ed Europei M18.
Alberto sotto i riflettori dei selezionatori della nazionale dunque. Sabato qualche errore di troppo gli fa perdere più di 2 minuti e la gara, ma domenica si rifà alla grande con una ottima prova: 2° in M18 e terzo tempo assoluto (M18+M20). Del resto doveva rispondere a papà Francesco che sabato fa il primo podio stagionale di famiglia (3° in M60), giusto davanti ad Enzo (4°). Molto bene sabato anche Teresa (11°) nella sua dimensione Direct.
Domenica si aggiunge anche Lorenzo che nel bosco tecnico fa un ottimo 16° posto in ME, davanti a diversi esperti e veloci Elite. Enzo (8°) si rifà subito nei confronti di Francesco portandosi sul 3-2.

Ultima gara prima dello stop di Pasqua è stata a Vittorio Veneto. Fango e salite in abbondanza non impensieriscono un Enzo in ottima forma, che porta a casa la bottiglia del 3° posto nel Rosso, portandosi sul 4-2 nella sfida con Francesco solo 7°, con problemi di grip.
È la gara dei grandi rientri ed anche di grandi risultati.
Le gemelle Crosato monopolizzano il podio del Rosso (2° Elisa, 3° Rosa) e finalmente si rivedono anche Francesco C. ed Elisabetta (che fa un garone nel Giallo, 5° posto). Ottimo come sempre Marcello 14° nel Rosso e Rossella si rivede nel Rosso (14°).
Un po’ infangata la prestazione di Stefano e Michele, che aspettiamo alla riscossa nelle prossime gare.
Esordio assoluto per Roberto, a suo agio nel terreno fangoso visti i suoi trascorsi rugbistici.
Siamo alla pausa Pasquale dunque con un primo bilancio positivo con 1 vittoria, 4 podii e importanti posizioni nelle classifiche nazionali e del Tour:
Alberto Bazan, 2° in Coppa Italia M18, in lizza per EYOC e JWOC
Enzo Pegorer, 4° in Coppa Italia M60, 3° Sprint Race Tour M60
Francesco Bazan, 6° Coppa Italia M60, 5° Sprint Race Tour M60, 3° Tour TV M55
Ed ora cominciano i vari Campionati Veneti.

Finale di Campionato Veneto ad Oderzo

La stagione orientistica veneta volge alla fine, e domenica 28 ottobre Oderzo è stata teatro della finale di Campionato Veneto a Squadre, con una sprint relay molto combattuta.

Fortunatamente il maltempo ha dato tregua proprio durante lo svolgimento della gara e gli atleti hanno potuto confrontarsi sui bei percorsi tracciati; diversi sono stati gli apprezzamenti da parte dei concorrenti stessi, giusta ricompensa per lo sforzo dell’Orienteering Treviso, nell’organizzare una manifestazione all’altezza, tra svariate difficoltà e cambi di programma, per concludere con una mattinata di preparazione tormentata dalla pioggia battente.

Arrivo spalla a spalla nella categoria Elite, che vede primeggiare la staffetta del Tarzo, con Jessica Lucchetta, Alessandro De Noni e Mattia Ferrari in 43′ 18″, davanti all’Erebus Vicenza e alla seconda staffetta del Tarzo; nella categoria Junior, ancora Orienteering Tarzo con Maddalena De Biasi, Marco Tonetto e Stefano Viel, in un tempo di 47′ 19″, al secondo posto la staffetta di Haunold e al terzo l’Orienteering Treviso; nella categoria Young vince l’Erebus Vicenza in 38′ 54″ con Francesca Busato, Rudi Frison e Giovanni Nicolis, a seguire i ragazzi del Galilei.

Nei Master vittoria per il Mareno di Lisa Galvan, Riccardo Fornasiero e Luca Stringher in 41′ 58″, seguiti dal Friuli MTB Orienteering e dal Dolomiti; nella Master 50+ primeggia OK Montello in 52′ 34″ con Lucia Tomelleri, Luca Crespan e Armando Martignago, al secondo posto il Dolomiti e al terzo Erebus.

 

Prima delle premiazioni un commosso ricordo per Pierina Vendrame, testimoniato da un lungo e caloroso applauso tributato dalla comunità orientistica ai familiari presenti.

 

 

 

Un sincero ringraziamento, infine, agli amici del Patronato Turrioni ed al Comune di Oderzo, per il fattivo  aiuto nell’organizzazione della manifestazione.

Campionato Veneto Long – Campomulo

Domenica 16 settembre, un bel sole di fine estate ha accolto gli atleti che hanno partecipato al Campionato Veneto Long distance in località Campomulo, sull’altipiano di Asiago.

Buona la partecipazione di atleti, circa 200, con la presenza di alcuni del gruppo della Nazionale e della Selezione Veneta.

A tenere alto l’onore dei nostri colori ci ha pensato il “solito” Alberto Bazan, classificatosi 1º nella categoria M18; al terzo e quarto posto in categoria M55 sono arrivati rispettivamente Francesco Bazan e a ruota Enzo Pegorer.

Campionati Italiani in Puglia

Grandi soddisfazioni per Alberto e Lorenzo Bazan ai Campionati Italiani di Orienteering 2018 svoltisi in Puglia questo weekend, presenti tutti i migliori atleti della specialità.

Alberto ha conquistato la medaglia d’argento nel Campionato Italiano Sprint di Martina Franca di sabato 8, completando i 3.240 metri del percorso con 18 punti di controllo con il tempo di 12’50”.

Una gara molto tecnica e veloce nel bellissimo centro storico della cittadina pugliese: un labirinto di piccole stradine intricatissimo e pieno di insidie.

Per fare una bella gara era necessario correre molto veloci senza mai perdere il contatto carta, altrimenti non si sapeva più dove esattamente si era.

Alberto ha saputo interpretare perfettamente la gara della categoria Junior M20 con una prestazione atletica maiuscola e velocissime scelte di percorso.

Lorenzo, al rientro ad una gara importante dopo un po’ di tempo, risulta molto veloce ma qualche imperfezione lo penalizza facendogli perdere circa 1 minuto relegandolo al 11° posto (a conferma dell’altissimo livello tecnico della gara).

Nel suo piccolo anche papà Francesco, al rientro dopo una tallonite, fa una buona gara piazzandosi al 9° posto.

Una delle più belle gare sprint di questi ultimi anni, dove per fare risultato bisognava essere bravi orientisti.

Domenica 9 si gareggia per il Campionato Italiano Long Distance nel Bosco delle Quercie a Crispiano. Percorsi atleticamente molto impegnativi e con scelte di percorso iniziali complesse. Nella seconda parte di gara un terreno ricco di verde 3, muretti a secco e zone semiaperte di difficile percorrenza.

Nella categoria M20 Lorenzo Bazan mette a frutto la sua resistenza atletica ed esperienza e vince la seconda medaglia d’argento per ASD Orienteering Treviso. 1.29’18” il suo tempo di gara per percorrere i circa 13 chilometri con 250 mt di dislivello, con 14 punti di controllo. Una gara ben interpretata da Lorenzo che ha saputo correre ad una ottima velocità, gestendo al meglio le energie e mantenendo la concentrazione per non commettere errori nelle scelte di percorso.

Non da meno Alberto che si piazza 3° nella categoria M18, vincendo la sua seconda medaglia di questi Campionati Italiani 2018. Alberto parte molto veloce, deciso a cercare il gradino più alto del podio, ma due piccoli errori gli fanno perdere qualche minuto. Completa la gara di circa 10 chilometri con 200 mt di dislivello e 14 punti di controllo in 1.05’24”, a poco dal gradino più alto del podio.

Ci sono stati diversi ritiri e quasi tutti gli atleti sono arrivati al traguardo sfiniti, messi a dura prova da una gara veramente dura, resa ancor più difficile dal gran caldo della giornata.

Campionato Veneto Sprint in Notturna 2018

Si è svolto, in concomitanza della “12 Ore di Sport di Alonte” (VI), ai piedi dei Colli Berici, il Campionato Veneto specialità Sprint in Notturna 2018; una “sprint allungata” tra centro storico di Alonte e vigneti circostanti, con alcune macchie di vegetazione a complicarne i percorsi.

L’Orienteering Treviso, presentatosi con 7 atleti, ha conquistato ben 5 medaglie: oro per Alberto Bazan in M18, con un distacco di quasi 8 minuti sul secondo, oro anche per Stefano Pozzebon in M45; solo tre secondi sono costati il gradino più alto del podio a Lorenzo Bazan, che conquista comunque un ottimo argento nella categoria Elite; altro argento conquistato in M55 con Francesco Bazan, infine un bronzo per Daniele Pozzebon in M16; menzione anche per Samuele Pozzebon, che si è confrontato con la categoria Elite… e con i rovi di Alonte, e per Michele Pozzebon, che contribuiscono comunque portando punti alla squadra.

È stata una trasferta faticosa, sia per la distanza che per l’ora tarda, ma che ha dato grosse soddisfazioni a tutti, quelle che speriamo di avere anche nella prossima data del campionato, il 16 settembre sull’altopiano di Asiago, per la gara long distance.

Alberto oro in M18

Stefano oro in M45

Lorenzo argento cat. Elite

Francesco argento in M55

Daniele bronzo in M16

2 giorni della Piave

Un bel weekend di gare quello scorso, che ha visto un nutrito gruppo di nostri atleti mescolarsi e confrontarsi con i migliori atleti italiani, impegnati nella due giorni di gare tra i vigneti di Susegana ed il bosco del Montello.

Sabato a Susegana tappa d’esordio dello Sprint Race Tour, con un veloce percorso che dalla collina del Castello e attraverso i fitti vigneti, ha portato gli atleti fino al centro del paese. Tra i protagonisti si è fatto notare Alberto Bazan, che in M20 ha occupato il terzo gradino del podio, in un tracciato che richiedeva velocità e precisione, molti infatti gli errori di punzonatura dei concorrenti.

Domenica 1ª tappa di Coppa Italia con la prova Middle sulla carta di Montello est, e Alberto Bazan ha concesso il bis arrivando ancora terzo in M18, su una carta con zone molto impegnative e tratti scivolosi a causa delle piogge abbondanti dei giorni precedenti. Ottimo podio anche per Mariarosa Crosato, anche lei terza in WB; da segnalare anche la buona prova di Alessia Crosato in W16 e di Lorenzo Bazan in M20, pur condizionato da un piccolo acciacco.

sdr

Campionato Veneto Sprint

Giornata uggiosa oggi ad Arsiè (BL), dove l’ASD Fonzaso ha organizzato il Campionato Veneto-Trentino Sprint, per fortuna la pioggia non si è fatta vedere, graziando i numerosi atleti che si sono sfidati sui tortuosi vicoli del centro storico.

Gara molto veloce, una sprint che non ha lasciato spazio ad incertezze, dove era necessario non commettere il minimo errore, vietata ogni esitazione, pena lo svanire dei sogni di gloria!

Novità di quest’anno, la gara di oggi ha inaugurato la nuova formula del campionato veneto di società, che vedrà premiate le società che meglio piazzeranno i loro atleti alle 5 gare regionali, privilegiando i risultati delle categorie giovanili.

Buona la partecipazione della nostra società, con 18 atleti, dei quali 3 impegnati nelle categorie giovanili ed altri 3 nelle Elite, buoni anche i tre podi ottenuti, con Alberto Bazan campione veneto in M18, Paolo Doro secondo in MB e Stefano Pozzebon secondo in M45, da segnalare poi i quarti posti di Stefania Sartor in W45, di Michele Pozzebon in M45, e Francesco Bazan in M55. Una nota di merito anche per le sorelle Mariarosa e Mariaelisa Crosato all’esordio in categoria Elite.

Il prossimo week-end ci diamo appuntamento alla “2 giorni della Piave”, due gare di livello nazionale, dove avremo modo di ammirare e gareggiare con i migliori atleti italiani.

Finale Inverno Veneziano a Caorle

Una Caorle soleggiata ma sferzata da un gelido Burian, è stata teatro dell’ultima tappa dell’Inverno Veneziano 2018.
Bella cartina, con alcune difficoltà tecniche soprattutto nel centro storico, ma soprattutto con difficoltà da tempesta nel deserto per le lanterne in spiaggia e sul lungomare, con le sferzate di vento ad alzare nuvole di sabbia che hanno creato non poco disagio agli atleti in gara.
Buon terzo posto del nostro atleta Stefano Pozzebon nel percorso rosso.

VeNotte 2018

Soddisfazione per la nostra società, che ha portato 12 atleti a partecipare alla VeNotte 2018, classica gara in notturna che si snoda tra le calli e i ponti di Venezia.

Buoni i risultati ottenuti dai nostri atleti, con un ottimo terzo posto per Samuele Pozzebon nel percorso rosso, e piazzamenti per Stefano e Daniele Pozzebon, rispettivamente 11º e 15º sempre nel rosso; infine un onorevole 10º posto nel percorso nero per Alberto Bazan.

Alberto e Lorenzo con i nazionali!

Un weekend di eccellenza con gli atleti Elite, Young e Youth impegnati con diversi allenamenti nelle carte del trevigiano, e per la condivisione dei programmi per il 2018.

Lorenzo e Alberto fanno parte di questo gruppo di atleti selezionati dai tecnici della nazionale e partecipano al raduno nonostante i problemi fisici delle ultime settimane.

I fratelli Bazan sono i primi atleti appartenenti all’Orienteering Treviso a meritarsi questa importante convocazione.

Auguriamo ai nostri bravi atleti una stagione 2018 ricca di soddisfazioni!